Addetto alla prevenzione incendi - basso rischio

Durata 4 ore

Venerdì 25 Maggio 2018

Orario: 09:00 - 13:00

Questa lezione costituisce il Corso obbligatorio per tutti i lavoratori che svolgono incarichi relativi alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze in applicazione dell'art. 36-37 e 46, del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n. 81 e allegato XII punto 7.3. Durante il corso si terrà conto degli argomenti presenti nel D.M. 10 Marzo 1998 allegato IX.

Il corso vuole fornire ai lavoratori un'adeguata formazione e informazione sui principi di base della prevenzione incendi e sulle azioni da attuare in presenza di un incendio.

Rientrano tra le attività a rischio basso, quelle non classificabili a medio ed elevato rischio e dove, in generale, sono presenti sostanze scarsamente infiammabili, dove le condizioni di esercizio offrono scarsa possibilità di sviluppo di focolai e ove non sussistono probabilità di propagazione delle fiamme.

La formazione dei lavoratori addetti in tali attività deve essere basata sui seguenti contenuti:

L'incendio e la prevenzione (1 ora)

- Principi della combustione;

- Prodotti della combustione;

- Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio;

- Effetti dell'incendio sull'uomo;

- Divieti e limitazioni di esercizio;

- Misure comportamentali.

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (1 ora)

- Principali misure di prevenzione antincendio;

- Evacuazione in caso di incendio;

- Chiamata dei soccorsi.

Esercitazioni pratiche (2 ore)

- Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili;

- Istruzioni sull'uso degli estintori e modalità di utilizzo dei naspi e idranti tramite dimostrazione pratica.

Le prove pratiche sono coperte da polizza assicurativa.

Il corso verrà integrato con materiale audiovisivo (filmati di MEGA ITALIA MEDIA) e didattico (cartellina B.A.A.P. completa di manuale del corso, blocco per appunti, penna che verrà distribuito ai partecipanti).

I coffee break sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

A fine corso è previsto l'invio mezzo e-mail dell'attestato di partecipazione come previsto dal D.M. 10.03.98.

Aggiornamento per Addetto prevenzione incendi - basso rischio

Durata 2 ore

25 Maggio 2018

Orario: 09:00 - 11:00

Secondo quanto previsto dal D.Lgs. 81/08, è obbligatorio un aggiornamento periodico per i corsi in qualità di Addetto Antincendio e gestione delle emergenze.

Il corso vuole fornire ai lavoratori un'adeguata formazione e informazione sui principi della prevenzione e sulle azioni da attuare in caso di necessità.

L'aggiornamento del corso è previsto con cadenza triennale.

L'aggiornamento riguardo formazione dei lavoratori addetti in tali attività deve essere basata sui seguenti contenuti:

- Presa visione del registro della sicurezza antincendi e chiarimenti sugli estintori portatili;

- Istruzioni sull'uso degli estintori portatili, tramite sussidi audiovisivi e/o esercitazione pratica.

Le prove pratiche sono coperte da polizza assicurativa.

Il corso verrà integrato con materiale audiovisivo (filmati di MEGA ITALIA MEDIA) e didattico (cartellina B.A.A.P. completa di manuale del corso, blocco per appunti, penna che verrà distribuito ai partecipanti).

A fine corso è previsto l'invio mezzo e-mail dell'attestato di partecipazione come previsto dal D.M. 10.03.98.

Corso per l'uso del Defibrillatore Automatizzato Esterno (DAE)

Durata 5 ore

Lunedì 28 Maggio 2018

Orario: 13:30 - 18:30

Il corso "EFR Emergency First Response - Automated External Defibrillation (CPR & AED)" insegna l'appropriato uso di un DAE. Questa apparecchiatura salvavita può aumentare del 50% le possibilità di sopravvivenza di un paziente colpito da arresto cardiaco. Durante questo corso apprenderai i principi basilari delle Cure Primarie (RCP Rianimazione Cardio-Polmonare) e come preparare ed utilizzare un DAE in una situazione di emergenza.

Il corso "EFR Emergency First Response - Automated External Defibrillation (CPR & AED)" segue le considerazioni e i protocolli delle emergenze sviluppate dai membri dell'International Liason Committee on Resuscitation (ILCOR), quali l'American Hearth Association (AHA) e l'European Resuscitation Council (ERC).

Programma del corso

a. Rianimazione Cardio Polmonare (RCP) di base (BLS - Basic Life Support);

b. Defibrillazione precoce (BLS-D - Basic Life Support and Defibrillation), parte teorica: finalità della defibrillazione precoce, fondamentali di elettrofisiologia cardiaca, pericoli e precauzioni per il personale ed i pazienti, presentazione e descrizione dell'apparecchio, alimentazione, uso e manutenzione, controlli di funzionalità, modalità di messa in pratica, dimostrazione d'impiego;

c. Defibrillazione precoce (BLS-D - Basic Life Support and Defibrillation), parte pratica: messa in pratica su manichino della sequenza di RCP e di Defibrillazione precoce nei diversi quadri di arresto cardiaco.

Durata del Corso

Prima abilitazione: 5 ore

Re-training - Aggiornamento: 4 ore

Le ore di lezione devono essere svolte nell'arco della stessa giornata.

Metodo didattico

Il corso è svolto da istruttori sanitari e non sanitari certificati sotto la supervisione di un medico responsabile del corso. Il rapporto docenti/discenti rispetta quanto stabilito dalle linee guida internazionali.

La parte teorica del corso è svolta mediante lezione frontale con il supporto visivo di filmati e slides. La parte pratica è svolta con l'utilizzo sia di manichini che permettono di simulare tutte le manovre di RCP di base sia di simulatore DAE. La verifica dell'apprendimento avviene mediante esame finale.

Incaricato Primo Soccorso - Azienda gruppo B e C

Durata 12 ore

18-19 Giugno 2018

Orario primo giorno: 09:00 - 18:00

Orario secondo giorno: 09:00 - 13:00

Il corso, riservato alle aziende di gruppo B e C, ha come obiettivo quello di adempiere agli obblighi formativi previsti dal D.Lgs. 81/08 e qualificare gli addetti alle procedure di pronto soccorso e salvataggio aziendale, in quanto devono ricevere un'adeguata formazione e aggiornamento periodico.

Fanno parte del Gruppo B le aziende o unità produttive che non rientrano nel gruppo A con 3 o più lavoratori; fanno parte del Gruppo C le aziende o unità produttive che non rientrano nel gruppo A con meno di 3 lavoratori.

I partecipanti, durante una situazione di emergenza, saranno in grado di attuare le corrette procedure di primo soccorso e intervenire prontamente nel caso di un malore o infortunio nel posto di lavoro.

Durante il corso verranno affrontati i seguenti argomenti:

Prima Giornata - Modulo A (4 ore)

Allertare il sistema di soccorso:

- Cause e circostanze dell'infortunio (luogo dell'infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc..)

- Comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza.

Riconoscere un'emergenza sanitaria:

- Scena dell'infortunio:

a) raccolta delle informazioni

b) previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili

- Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato:

a) funzioni vitali (polso, pressione, respiro)

b) stato di coscienza

c) ipotermia e ipertermia

- Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell'apparato cardiovascolare e respiratorio

- Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso.

Attuare gli interventi di primo soccorso:

- Sostenimento delle funzioni vitali:

a) posizionamento dell'infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree

b) respirazione artificiale

c) Massaggio cardiaco esterno

- Riconoscimento e limiti d'intervento di primo soccorso:

a) lipotimia, sincope, shock

b) edema polmonare acuto

c) crisi asmatica

d) dolore acuto stenocardico

e) reazioni allergiche

f) crisi convulsive

g) emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico.

Conoscere i rischi specifici dell'attività svolta

Prima Giornata - Modulo B (4 ore):

Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro:

- Cenni di anatomia dello scheletro

- Lussazioni, fratture e complicanze

- Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale

- Traumi e lesioni toraco-addominali

Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro:

- Lesioni da freddo e da calore

- Lesioni da corrente elettrica

- Lesioni da agenti chimici

- Intossicazioni

- Ferite lacero contuse

- Emorragie esterne

Seconda giornata - Modulo C (4 ore):

Acquisire capacità di intervento pratico:

- Principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.

- Principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute

- Principali tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta

- Principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare

- Principali tecniche di tamponamento emorragico

- Principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato

- Principali tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ed agenti chimici e biologici.

L'aggiornamento per questa formazione è previsto ogni 3 anni, con una durata di 4 ore

Il corso verrà integrato con materiale audiovisivo e didattico (cartellina B.A.A.P. completa di manuale del corso, blocco per appunti, penna che verranno distribuiti ai partecipanti).

I coffee break e i pranzi sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

A fine corso è previsto l'invio mezzo e-mail dell'attestato di partecipazione come previsto dal D.M. 10.03.98.

Aggiornamento Primo Soccorso - Azienda gruppo B & C

Durata 4 ore

18 Giugno 2018

Orario: 09:00 - 13:00

I lavoratori incaricati nelle procedure di primo soccorso, devono ricevere un Aggiornamento della Formazione, come indicato nel D.Lgs. 81/80 art. 37 comma 9.

L'aggiornamento di questo corso va effettuato ogni 3 anni, per un totale di 4 ore, per aziende di gruppo B e C.

Durante il corso verranno affrontati i seguenti argomenti:

Acquisire capacità di intervento pratico (4 ore):

- principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.

- principali tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute

- principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta

- principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare

- principali tecniche di tamponamento emorragico

- principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato

- principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Il corso verrà integrato con materiale audiovisivo e didattico (cartellina B.A.A.P. completa di manuale del corso, blocco per appunti, penna che verranno distribuiti ai partecipanti).

I coffee break e i pranzi sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

A fine corso è previsto l'invio mezzo e-mail dell'attestato di partecipazione come previsto dal D.M. 10.03.98.

Il corso verrà integrato con materiale audiovisivo e didattico (cartellina B.A.A.P. completa di manuale del corso, blocco per appunti, penna che verranno distribuiti ai partecipanti).

Il coffee break è compreso nella quota di partecipazione al corso.

A fine corso è previsto l'invio mezzo e-mail dell'attestato di partecipazione come previsto dal D.M. 10.03.98.

Incaricato Primo Soccorso - Azienda gruppo A

Durata 16 ore

18-19 Giugno 2018

Orari: 09:00 - 18:00

Il corso, riservato alle aziende di gruppo A, ha come obiettivo quello di adempiere agli obblighi formativi previsti dal D.Lgs. 81/08 e qualificare gli addetti alle procedure di pronto soccorso e salvataggio aziendale, in quanto devono ricevere un'adeguata formazione e aggiornamento periodico.

Fanno parte del Gruppo A le attività industriali, centrali termoelettriche, impianti e laboratori nucleari, aziende estrattive ed attività minerarie, lavoro in sotterraneo, edilizia, lavorazioni meccanico agricole ecc..

I partecipanti, durante una situazione di emergenza, saranno in grado di attuare le corrette procedure di primo soccorso e intervenire prontamente nel caso di un malore o infortunio nel posto di lavoro.

Durante il corso verranno affrontati i seguenti argomenti:

Prima Giornata - Modulo A (6 ore)

Allertare il sistema di soccorso:

- Cause e circostanze dell'infortunio (luogo dell'infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc..)

- Comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza.

Riconoscere un'emergenza sanitaria:

- Scena dell'infortunio:

a) raccolta delle informazioni

b) previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili

- Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato:

a) funzioni vitali (polso, pressione, respiro)

b) stato di coscienza

c) ipotermia e ipertermia

- Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell'apparato cardiovascolare e respiratorio

- Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso.

Attuare gli interventi di primo soccorso:

- Sostenimento delle funzioni vitali:

a) posizionamento dell'infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree

b) respirazione artificiale

c) Massaggio cardiaco esterno

- Riconoscimento e limiti d'intervento di primo soccorso:

a) lipotimia, sincope, shock

b) edema polmonare acuto

c) crisi asmatica

d) dolore acuto stenocardico

e) reazioni allergiche

f) crisi convulsive

g) emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico.

Conoscere i rischi specifici dell'attività svolta

Prima Giornata - Modulo B (4 ore):

Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro:

- Cenni di anatomia dello scheletro

- Lussazioni, fratture e complicanze

- Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale

- Traumi e lesioni toraco-addominali

Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro:

- Lesioni da freddo e da calore

- Lesioni da corrente elettrica

- Lesioni da agenti chimici

- Intossicazioni

- Ferite lacero contuse

- Emorragie esterne

Seconda giornata - Modulo C (6 ore):

Acquisire capacità di intervento pratico:

- Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.

- Tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute

- Tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta

- Tecniche di rianimazione cardiopolmonare

- Tecniche di tamponamento emorragico

- Tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato

- Tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ed agenti chimici e biologici.

Il corso, riservato alle aziende di gruppo B e C, ha come obiettivo quello di adempiere agli obblighi formativi previsti dal D.Lgs. 81/08 e qualificare gli addetti alle procedure di pronto soccorso e salvataggio aziendale, in quanto devono ricevere un'adeguata formazione e aggiornamento periodico.

I partecipanti, durante una situazione di emergenza, saranno in grado di attuare le corrette procedure di primo soccorso e intervenire prontamente nel caso di un malore o infortunio nel posto di lavoro.

Durante il corso verranno affrontati i seguenti argomenti:

Prima Giornata - Modulo A

Allertare il sistema di soccorso:

- Cause e circostanze dell'infortunio (luogo dell'infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc..)

- Comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza.

Riconoscere un'emergenza sanitaria:

- Scena dell'infortunio:

a) raccolta delle informazioni

b) previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili

- Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato:

a) funzioni vitali (polso, pressione, respiro)

b) stato di coscienza

c) ipotermia e ipertermia

- Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell'apparato cardiovascolare e respiratorio

- Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso.

Attuare gli interventi di primo soccorso:

- Sostenimento delle funzioni vitali:

a) posizionamento dell'infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree

b) respirazione artificiale

c) Massaggio cardiaco esterno

- Riconoscimento e limiti d'intervento di primo soccorso:

a) lipotimia, sincope, shock

b) edema polmonare acuto

c) crisi asmatica

d) dolore acuto stenocardico

e) reazioni allergiche

f) crisi convulsive

g) emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico.

Conoscere i rischi specifici dell'attività svolta

Prima Giornata - Modulo B (4 ore):

Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro:

- Cenni di anatomia dello scheletro

- Lussazioni, fratture e complicanze

- Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale

- Traumi e lesioni toraco-addominali

Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro:

- Lesioni da freddo e da calore

- Lesioni da corrente elettrica

- Lesioni da agenti chimici

- Intossicazioni

- Ferite lacero contuse

- Emorragie esterne

Seconda giornata - Modulo C (4 ore):

Acquisire capacità di intervento pratico

- Principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.

- Principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute

- Principali tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta

- Principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare

- Principali tecniche di tamponamento emorragico

- Principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato

- Principali tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ed agenti chimici e biologici.

L'aggiornamento per questa formazione è previsto ogni 3 anni, con una durata di 6 ore

Il corso verrà integrato con materiale audiovisivo e didattico (cartellina B.A.A.P. completa di manuale del corso, blocco per appunti, penna che verranno distribuiti ai partecipanti).

I coffee break e i pranzi sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

A fine corso è previsto l'invio mezzo e-mail dell'attestato di partecipazione come previsto dal D.M. 10.03.98.

Il corso verrà integrato con materiale audiovisivo e didattico (cartellina B.A.A.P. completa di manuale del corso, blocco per appunti, penna che verranno distribuiti ai partecipanti).

I coffee break e i pranzi sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

A fine corso è previsto l'invio mezzo e-mail dell'attestato di partecipazione come previsto dal D.M. 10.03.98.

Aggiornamento Primo Soccorso - Azienda gruppo A

Durata 6 ore

18 Giugno 2018

Orario: 09:00 - 16:00

I lavoratori incaricati nelle procedure di primo soccorso, devono ricevere un Aggiornamento della Formazione, come indicato nel D.Lgs. 81/80 art. 37 comma 9.

L'aggiornamento di questo corso va effettuato ogni 3 anni, per un totale di 6 ore, per aziende di gruppo A.

Durante il corso verranno affrontati i seguenti argomenti:

Acquisire capacità di intervento pratico (6 ore):

- Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.

- Tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute

- Tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta

- Tecniche di rianimazione cardiopolmonare

- Tecniche di tamponamento emorragico

- Tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato

- Tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Il corso verrà integrato con materiale audiovisivo e didattico (cartellina B.A.A.P. completa di manuale del corso, blocco per appunti, penna che verranno distribuiti ai partecipanti).

I coffee break e i pranzi sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

A fine corso è previsto l'invio mezzo e-mail dell'attestato di partecipazione come previsto dal D.M. 10.03.98.

Addetto alla prevenzione incendi - medio rischio

Durata 8 ore

27 Giugno 2018

Orario: 09:00 - 18:00

Questa lezione costituisce il Corso obbligatorio per tutti i lavoratori che svolgono incarichi relativi alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze in applicazione dell'art. 36-37 e 46, del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n. 81 e allegato XII punto 7.3. Durante il corso si terrà conto degli argomenti presenti nel D.M. 10 Marzo 1998 allegato IX.

Il corso vuole fornire ai lavoratori un'adeguata formazione e informazione sui principi di base della prevenzione incendi e sulle azioni da attuare in presenza di un incendio.

Rientrano tra le attività a rischio medio, a) i luoghi di lavoro compresi nell'allegato al D.M. 16 febbraio 1982 e nelle tabelle A e B annesse al D.P.R. n. 689 del 1959, con esclusione delle attività considerate a rischio elevato; b) i cantieri temporanei e mobili ove si detengono ed impiegano sostanze infiammabili e si fa uso di fiamme libere, esclusi quelli internamente all'aperto.

La formazione dei lavoratori addetti in tali attività deve essere basata sui seguenti contenuti:

L'incendio e la prevenzione incendi (2 ore)

- Principi della combustione e l'incendio;

- Le sostanze estinguenti;

- Triangolo della combustione;

- Le principali cause di un incendio;

- Rischi alle persone in caso di incendio;

- Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi.

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio (3 ore)

- Principali misure di prevenzione contro gli antincendi;

- Vie di esodo;

- Procedure da adottare quanto si scopre un incendio o in caso di allarme;

- Procedure per l'evacuazione;

- Rapporti con i vigili del fuoco;

- Sistemi di allarme;

- Segnaletica di sicurezza;

- Illuminazione di emergenza.

Esercitazioni pratiche (3 ore)

- Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi;

- Presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale;

- Esercitazioni sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo dei naspi e idranti.

Le prove pratiche sono coperte da polizza assicurativa.

Il corso verrà integrato con materiale audiovisivo (filmati di MEGA ITALIA MEDIA) e didattico (cartellina B.A.A.P. completa di manuale del corso, blocco per appunti, penna che verrà distribuito ai partecipanti).

I coffee break e i pranzi sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

A fine corso è previsto l'invio mezzo e-mail dell'attestato di partecipazione come previsto dal D.M. 10.03.98.

Aggiornamento per Addetto prevenzione incendi - medio rischio

Durata 5 ore

27 Giugno 2018

Orario: 09:00 - 15:00

Secondo quanto previsto dal D.Lgs. 81/08, è obbligatorio un aggiornamento periodico per i corsi in qualità di Addetto Antincendio e gestione delle emergenze.

Il corso vuole fornire ai lavoratori un'adeguata formazione e informazione sui principi della prevenzione e sulle azioni da attuare in caso di necessità.

L'aggiornamento del corso è previsto con cadenza triennale.

L'aggiornamento riguardo formazione dei lavoratori addetti in tali attività deve essere basata sui seguenti contenuti:

L'incendio e la prevenzione (1 ora):

- Principi della combustione

- Prodotti della combustione

- Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio

- Effetti dell'incendio sull'uomo

- Divieti e limitazioni di esercizio

- Misure comportamentali

Protezione Antincendio e procedure da adottare in caso d'incendio (1 ora):

- Principali misure di protezione antincendio

- Evacuazione in caso di incendio

- Chiamata dei soccorsi

Esercitazioni pratiche (3 ore):

- Presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portati;

- Esercitazioni sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti.

Le prove pratiche sono coperte da polizza assicurativa.

Il corso verrà integrato con materiale audiovisivo (filmati di MEGA ITALIA MEDIA) e didattico (cartellina B.A.A.P. completa di manuale del corso, blocco per appunti, penna che verrà distribuito ai partecipanti).

I coffee break e i pranzi sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

A fine corso è previsto l'invio mezzo e-mail dell'attestato di partecipazione come previsto dal D.M. 10.03.98.

Addetto alla prevenzione incendi - alto rischio

Durata 16 ore

27-28 Giugno 2018

Orario per entrambe le giornate: 09:00 - 18:00

Questa lezione costituisce il Corso obbligatorio per tutti i lavoratori che svolgono incarichi relativi alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze in applicazione dell'art. 36-37 e 46, del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n. 81 e allegato XII punto 7.3. Durante il corso si terrà conto degli argomenti presenti nel D.M. 10 Marzo 1998 allegato IX.

Il corso vuole fornire ai lavoratori un'adeguata formazione e informazione sui principi di base della prevenzione incendi e sulle azioni da attuare in presenza di un incendio.

Rientrano tra le attività a rischio elevato le aziende nelle quali sono presenti sostanze altamente infiammabili e probabilità di propagazione di incendio elevata, industrie e depositi, fabbriche e depositi di esplosivi, centrale termoelettriche, impianti di estrazione di oli minerali e gas combustibili ecc..

La formazione dei lavoratori addetti in tali attività deve essere basata sui seguenti contenuti:

L'incendio e la prevenzione incendi (4 ore)

- Principi sulla combustione;

- Le principali cause di un incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro;

- Le sostanze estinguenti;

- I rischi alle persone ed all'ambiente;

- Specifiche misure di prevenzione incendi; accorgimenti particolari per prevenire gli incendi;

- L'importanza del controllo degli ambienti di lavoro; l'importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio.

La protezione antincendio (4 ore)

- Misure di protezione passiva;

- Vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti;

- Attrezzature ed impianti di estinzione;

- Sistemi di allarme;

- Segnaletica di sicurezza;

- Impianti elettrici di sicurezza;

- Illuminazione di sicurezza.

Procedure da adottare in caso incendio (4 ore)

- Procedure da adottare quando si scopre un incendio;

- Procedure da adottare in caso di allarme;

- Modalità di evacuazione;

- Modalità di chiamata dei servizi di soccorso;

- Collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento;

- Esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali - operative.

Esercitazioni pratiche (4 ore)

- Presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature ed impianti di spegnimento;

- Presa visione sulle attrezzature di protezione individuale (maschere, autoprotettore, tute ecc.)

- Esercitazioni sull'uso delle attrezzature di spegnimento e di protezione individuale.

Le prove pratiche sono coperte da polizza assicurativa.

Il corso verrà integrato con materiale audiovisivo (filmati di MEGA ITALIA MEDIA) e didattico (cartellina B.A.A.P. completa di manuale del corso, blocco per appunti, penna che verrà distribuito ai partecipanti).

I coffee break e i pranzi delle due giornate, sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

A fine corso è previsto l'invio mezzo e-mail dell'attestato di partecipazione come previsto dal D.M. 10.03.98.

Durante il corso ad Alto Rischio, verranno date tutte le informazioni dettagliate per sostenere l'esame presso il Commando dei Vigili del Fuoco.

Aggiornamento per Addetto prevenzione incendi - alto rischio

Durata 8 ore

27 Giugno 2018

Orario: 09:00 - 18:00

Secondo quanto previsto dal D.Lgs. 81/08, è obbligatorio un aggiornamento periodico per i corsi in qualità di Addetto Antincendio e gestione delle emergenze.

Il corso vuole fornire ai lavoratori un'adeguata formazione e informazione sui principi della prevenzione e sulle azioni da attuare in caso di necessità.

L'aggiornamento del corso è previsto con cadenza triennale.

L'aggiornamento riguardo formazione dei lavoratori addetti in tali attività deve essere basata sui seguenti contenuti:

L'incendio e la prevenzione (2 ore):

- Principi della combustione e l'incendio;

- Le sostanze estinguenti;

- Triangolo della combustione;

- Le principali cause di un incendio;

- Rischi alle persone in caso di incendio;

- Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi.

Protezione Antincendio e procedure da adottare in caso d'incendio (3 ore):

- Le principali misure di protezione contro gli incendi;

- Vie di esodo;

- Procedure da adottare quando si scopre un incendio in caso di allarme;

- Procedure per l'evacuazione;

- Rapporti con i vigili del fuoco;

- Attrezzature ed impianti di estinzione;

- Sistemi di allarme;

- Segnaletica di sicurezza;

- Illuminazione di emergenza.

Esercitazioni pratiche (3 ore):

- Presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi;

- Presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale;

- Esercitazioni sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti.

Le prove pratiche sono coperte da polizza assicurativa.

Il corso verrà integrato con materiale audiovisivo (filmati di MEGA ITALIA MEDIA) e didattico (cartellina B.A.A.P. completa di manuale del corso, blocco per appunti, penna che verrà distribuito ai partecipanti).

I coffee break e i pranzi sono compresi nella quota di partecipazione al corso.

A fine corso è previsto l'invio mezzo e-mail dell'attestato di partecipazione come previsto dal D.M. 10.03.98.